Pneumatici auto: quando è necessario cambiarli?

pneumatici auto quando cambiarli2

Molti automobilisti pensano – sbagliando – che le gomme della propria auto siano eterne. In realtà, come accade per tante altre cose, anche le gomme dell’auto sono soggette ad usura ed è per questo che la loro sostituzione periodica è fondamentale anche per non compromettere la sicurezza di chi guida.

Pneumatici auto: a cosa servono davvero?

Lo scopo fondamentale degli pneumatici per l’auto è quello di mantenere la sicurezza dell’auto sulla strada, specie sulla strada bagnata. Gli pneumatici di qualità, infatti, sono progettati per consentire all’acqua di scivolare intorno alla circonferenza della ruota per favorire il rilascio dell’acqua da sotto ed evitare il pericoloso fenomeno dell’acquaplaning, ossia quella pericolosa situazione in cui l’auto rischia di slittare su un lato quando la strada è molto bagnata. Quando gli pneumatici dell’auto sono eccessivamente consumati, l’obiettivo di sicurezza delle gomme può venir meno, mettendo in serio pericolo la sicurezza di chi guida. Per capire se e quando le gomme dell’auto sono troppo usurate, la prima cosa da analizzare è il battistrada: tutte le gomme sono dotate di barre che stanno proprio ad indicare le condizioni di usura del battistrada; quando queste barre raggiungono il medesimo libello del battistrada, vuol dire che c’è la necessità si sostituire le gomme dell’auto. Il codice della strada impone uno spessore minimo del battistrada pari a 1,6 mm; se una gomma ha un battistrada di spessore inferiore, può essere pericolosa perchè non garantisce una buona tenuta di strada e il conducente dell’auto rischia anche una multa piuttosto salata.

Quando è importante sostituire le gomme dell’auto

Quando si decide di fare il cambio gomme (per info si consiglia http://opinionipneumatici.it/), in ogni caso, sarebbe opportuno cambiare le quattro gomme contemporaneamente o comunque mondare gomme con caratteristiche tecniche similari. In caso contrario potrebbero verificarsi problemi di aderenza al manto stradale e, quindi, di sicurezza alla guida.

A volte, però, capita di dover cambiare soltanto una gomma dell’auto; succede, ad esempio, quando uno pneumatico si fora accidentalmente durante il viaggio. In questo caso, naturalmente è impensabile fare il cambio di 4 gomme ma è comunque consigliabile scegliere una gomma della stessa marca e con lo stesso rapporto velocità/peso. Se non si è esperti di pneumatici, è bene consultare il libretto di circolazione dell’auto, dove sono indicate anche le dimensioni e le caratteristiche degli pneumatici più adatti alla vettura.

Può capitare, infine, anche di avere la necessità di sostituire non uno ma due pneumatici; come nel primo caso, le nuove gomme devono presentare caratteristiche simili a quelle che restano sotto la macchina. Tuttavia, in questo caso, ci si domanda spesso se è preferibile montare le gomme davanti oppure dietro. In molti casi dipende dalla trazione dell’auto; se la macchina è a trazione anteriore, infatti, le gomme nuove andrebbero installate davanti; invece, se è a trazione posteriore sarebbe meglio montarle sul lato dietro. In tutti i casi, il cambio delle gomme – sia estive che invernali andrebbe effettuato su tutte le 4 gomme proprio per evitare problemi di sicurezza.